bambinisenzasbarre 
HOME Cosa facciamo Notizie Contatti Libri, ricerche... CARCERI ITALIANE SOSTIENICI
Carta dei Diritti Chi siamo Who are we? Missione L'intervento Partner Premi Il Comitato etico

MARATONA dal CARCERE

 

Forza Papà! uno “Spazio Giallo" da correre (>>>)

 

Bambini senza sbarre alla Maratona di Milano

 

Domenica 6 aprile 2014, Bambinisenzasbarre

parteciperà alla Maratona di Milano con la squadra

Forza Papà! (>>>)

La maglia della squadra è gialla perché la nostra corsa è a favore dello “Spazio Giallo” (lo spazio e sistema in carcere per l’incontro fra figli e genitori detenuti) che Bambinisenzasbarre ha realizzato con successo in diverse carceri italiane

e che si vuole estendere

in tutte le altre.

SEGUE->>>

 

La nostra newsletter

 

Iscriviti per ricevere le notizie da Bambinisenzasbarre / Subscrive to receive the news from Bambinisenzasbarre / Inscris-toi pour recevoir les nouvelles de Bambinisenzasbarre

* Richiesto/required


bambinisenzasbarre

 

Via A. Baldissera 1,

20129 Milano

+39 02 711 998

 

Per il Protocollo sui diritti dei figli di genitori detenuti:

infodiritti@bambinisenzasbarre.org

 

Per lo Spazio Giallo:

spaziogiallo @bambinisenzasbarre.org

 

Per Ufficio stampa e media:

comunicazione @bambinisenzasbarre.org

 

Bambinisenzasbarre Onlus è un’associazione con sede a Milano, da 10 anni impegnata in Italia in ambito penitenziario nei processi di sostegno psicopedagogico alla genitorialità in carcere con un’attenzione particolare ai figli (100mila ogni anno in Italia), colpiti dall’esperienza di detenzione di uno o entrambi i genitori.

 


SOSTIENICI

 

* Con il 5x1000

(CF 97317430151).

 

* Oppure libera donazione.

* Oppure con il nostro ringraziamento fatto di libri (vedi >>>)

 


PER LA PRIMA VOLTA IN EUROPA

 

Firmata la Carta per i 100mila bambini  che, in Italia, entrano in carcere

 

Per la prima volta in Italia e in Europa viene firmato

un Protocollo d'Intesa tra il Ministero della Giustizia, l'Autorità Garante

dell'Infanzia e dell'Adolescenza e l'Associazione Bambinisenzasbarre

ONLUS, a tutela dei diritti dei 100.000 bambini e adolescenti

che entrano nelle carceri italiane per visitare i genitori detenuti. VEDI >>>

 

Sacerdote, Spatafora, Orlando e Manconi

 

La Carta dei diritti dei figli di genitori detenuti (testo integrale) (sintesi) riconosce formalmente il diritto di questi minorenni alla continuità del proprio legame affettivo con il genitore detenuto e, al contempo, ribadisce il diritto alla genitorialità.

 

Il 21 marzo scorso, alle ore 16, presso la Sala Livatino di Via Arenula, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando (3° nella foto da sinistra), il Garante per l’infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora (2° nella foto da sinistra) e la Presidente dell’associazione Bambinisenzasbarre Onlus Lia Sacerdote (a sinistra) hanno firmato “La Carta dei figli dei genitori detenuti”. Ha partecipato il senatore Luigi Manconi (a destra), Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e promozione dei diritti umani e il Capo Commissione di studio in tema di interventi in materia penitenziaria del Ministero della Giustizia, Mauro PalmaSEGUE >>>


Audizione al Senato sui bambini e il carcereREAZIONI ALL'AUDIZIONE

Audizione al Senato per Bambinisenzasbarre

Bambinisenzasbarre è stata invitata ad esporre la propria esperienza nell'Audizione della Commissione Straordinaria dei Diritti Umani del Senato, presieduta dal senatore Luigi Manconi, sul tema "Bambini e carcere", il 23 luglio del 2013, alle ore 13. SEGUE >>>

 


Mozioni di Senato e Camera su bambini e carcere

REAZIONI ALL'AUDIZIONE

 

All'audizione reagiscono senatori e deputati, con mozioni e ordini del giorno

All'audizione di Bambinisenzasbarre e A Roma Insieme-Leda Colombini presso il Senato hanno reagito "in tempo reale" sia senatori che deputati. Infatti il senatore Aldo Di Biagio ha presentato due ordini del giorno: il primo nell'ambito delle disposizioni a tutela del rapporto tra detenute e figli minori (vedi>>>), il secondo (firmato anche dai senatori... SEGUE >>>

 


Area verde del carcere di OperaMILANO - CARCERE DI OPERA

 

Inaugurazione dell’Area Verde: “Sembrava proprio di essere fuori”

Riceviamo dall'Ispettore Superiore Maria Visentini, Casa di Reclusione di Opera (Milano)

 

Ore 8.30 è tutto pronto per l’inaugurazione dell’Area Verde… o almeno ci sembra. Arrivano i “papà” e subito i loro sguardi si addolciscono nel vedere... SEGUE >>>

 


Ogni giorno pregiudizi e vergogna per i bambini con genitori in carcereGRUPPO SOCIALE A RISCHIO

 

Ogni giorno sostengono il peso dell'emarginazione, dei pregiudizi, delle difficoltà economiche, della vergogna

E' l’allarme dei 100.000 bambini che ogni giorno entrano nelle 213 carceri italiane per incontrare il proprio papà o la propria mamma detenuti. Ogni giorno varcano il portone degli Istituti penitenziari per incontrare il proprio genitore... SEGUE >>>

 


100mila bambini in Italia hanno un genitore in carcere

IL PROSSIMO TARGUARDO

 

Dobbiamo organizzarci per gli altri 90.000

 

Lo Spazio Giallo è il "modello di accoglienza e supporto famigliare" che abbiamo costruito per i 10.000 bambini che entrano per incontrare il papà o la mamma a San Vittore, Bollate e Opera, le 3 carceri di Milano.

Ora dobbiamo pensare agli altri 90.000 e, per questo, ci stiamo organizzando. Lo Spazio Giallo si sta estendendo anche alle altre carceri italiane. ll primo nel...  SEGUE >>>

 


 

Patizione al Presidente per i bambini che hanno un genitore in carcere

PETIZIONE al PRESIDENTE

 

Il primo giorno di scuola, la recita di fine d'anno, il Natale, il compleanno...

 

Rivolta al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e al Ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, lapetizione intende richiamare l'attenzione delle massime Istituzioni e della società civile sul bisogno che il bambino nelle sueoccasioni speciali – il primo giorno di scuola, la recita di fine d'anno, il compleanno e le cerimonie... SEGUE >>>